Iscritto all'Albo CAF del Ministero delle Finanze n.00066




Documenti
da Presentare




La Legge di Bilancio 2020 ha accorpato IMU e TASI.

Chi deve pagare l’IMU?
L'IMU deve essere pagata dai possessori degli immobili, aree fabbricabili e terreni, escluse le abitazioni principali non di lusso, cioè quelle accatastate in categorie diverse da A/1, A/8 e A/9. Dal 2020, nel caso dell’ex coniuge l’assimilazione ad abitazione principale è legata all’affidamento dei figli e non è confermata l’assimilazione per i cittadini italiani non residenti nel territorio dello Stato e iscritto all’Aire (Anagrafe degli italiani residenti all’estero)

Quanto si deve pagare di IMU? La nuova IMU 2020 ha un’aliquota base dell’8.6 per mille che potrà essere aumentata fino a un massimo di 2 punti (fino al 10,6 per mille, dunque), mentre non ci sono limiti “inferiori”. In caso non ce ne fosse bisogno, dunque, l’amministrazione comunale può decidere anche di azzerarla.

Come si paga l’IMU? Si paga con modello F24 in due rate con scadenza il 16 giugno e il 16 dicembre dell'anno di riferimento. Il cittadino può sempre decidere di pagare tutta l'imposta con un unico versamento entro il 16 giugno.
* Nel caso però in cui i suddetti termini coincidano con un giorno festivo o prefestivo, la scadenza slitta al primo giorno lavorativo utile.

Ci sono obblighi di dichiarazione? Ogni comune potrebbe prevedere modalità e moduli diversi di dichiarazione. La regola generale è che queste dichiarazioni andranno presentate tutte le volte che si modificano i criteri per calcolare l’IMU. I termini di presentazione sono attualmente fissati al 30 giugno dell'anno successivo a quello in cui si sono verificati gli eventi che hanno generato l'obbligo di presentazione della dichiarazione.


07/04/2022 - PRIMA CASA, AGEVOLAZIONI A RISCHIO SENZA RESIDENZA

02/02/2022 - CASA OCCUPATA, NIENTE IMU?

12/11/2021 - MUTUI, LA RIPRESA ANCORA NON SI VEDE

15/10/2021 - PRIMA CASA. BONUS PER UNDER 36

04/08/2021 - CONIUGI IN COMUNI DIVERSI: ESENZIONE IMU POSSIBILE?

16/06/2021 - ESENZIONE IMU, RESIDENZA ANAGRAFICA DATO INDISPENSABILE

08/06/2021 - EFFETTI COVID, ESENZIONI IMU IN ARRIVO

20/01/2021 - IMU, NO A DOPPIA ESENZIONE PER CONIUGI

04/11/2020 - NIENTE SECONDA RATA IMU PER ALCUNI SOGGETTI

05/10/2020 - AGEVOLAZIONE IMU, NECESSARIO CHE RESIDENZA E DOMICILIO COINCIDANO

ARCHIVIO NEWS