Iscritto all'Albo CAF del Ministero delle Finanze n.00066



click 57 Originale Aumenta Aumenta PDF Stampa Indietro

20/02/2019 - LIPE, SPESOMETRO ED ESTEROMETRO FRA PROROGHE RICHIESTE E CONCESSE

Va avanti ormai da tempo la battaglia relativa ad alcune scadenze che riguardano i professionisti, i quali invocano con forza alcune proroghe che, a loro dire, sono assolutamente necessarie. Le voci coinvolte in tale richiesta sono soprattutto tre e si riferiscono ad adempimenti di una certa rilevanza: LIPE, spesometro ed esterometro. La prima voce riguarda la comunicazione delle liquidazioni IVA, mentre l'introduzione dell'obbligo di fatturazione elettronica ha dato vita ad un nuovo adempimento consistente nella comunicazione mensile di dati e fatture delle operazioni con l'estero, per l'appunto l'esterometro, e tale nuovo onere non ha portato all'abolizione dell'invio dei modelli INTRA relativi alle operazioni comunitarie. Allo stato attuale delle cose, sembra che un piccolo risultato sia stato raggiunto dai professionisti, con la proroga della scadenza per spesometro ed esterometro dal 28 febbraio al 30 aprile 2019. Tuttavia esistono ancora incertezze e insoddisfazioni: innanzitutto viene richiesta la proroga anche per la moratoria sulle sanzioni riconducibili alla tardiva trasmissione delle fatture elettroniche e i termini per comunicare le liquidazioni periodiche IVA dell'ultimo trimestre 2018; inoltre, per ufficializzare le proroghe giÓ accordate Ŕ indispensabile che arrivi un Decreto del Presidente del Consiglio dei Ministri di cui, ad oggi, non si ha sentore. Probabilmente la vicenda vivrÓ altri importanti snodi nelle prossime settimane.