Iscritto all'Albo CAF del Ministero delle Finanze n.00066



click 85 Originale Aumenta Aumenta PDF Stampa Indietro

25/01/2019 - FORMAZIONE, ECCO IL CODICE TRIBUTO PER IL CREDITO DI IMPOSTA

La necessità di investire sulla formazione dei propri dipendenti e collaboratori è ormai considerata come ineludibile da ogni azienda e riguarda qualsiasi branca del settore produttivo: per riuscire a restare a galla in un mercato sempre più complesso e globale, è assolutamente fondamentale puntare su conoscenze e competenze dei lavoratori. Anche ragionando in tale ottica, si è provveduto a rinnovare anche per il 2019 il credito di imposta per le spese di formazione in un settore particolarmente nevralgico, ossia quello delle tecnologie previste dal Piano Nazionale Industria 4.0: a tal proposito, è stato istituito l’apposito codice tributo. Se nel 2018 il beneficio veniva riconosciuto nella misura del 40% delle spese ammissibili sostenute nel periodo di imposta di riferimento ed entro il limite massimo di 300mila euro per ogni beneficiario, per il 2019 è prevista qualche piccola differenza. Nell’anno in corso, infatti, viene confermato il tetto massimo di 300mila euro, ma cambia la percentuale dell’agevolazione, che verrà riconosciuta nella misura del 40% per le medie imprese, mentre viene portata al 50% per le piccole imprese. Relativamente alle grandi imprese invece, la percentuale riconosciuta è del 30% e cambia anche il tetto massimo, fissato a 200mila euro. Il codice tributo sarà “6897”, denominato “credito d’imposta per le spese di formazione del personale dipendente nel settore delle tecnologie previste dal Piano Nazionale Industria 4.0 –art. 1, commi da 46 a 56, della legge n. 205/2017 e art. 1, commi da 78 a 81, della legge n. 145/2018”.