Iscritto all'Albo CAF del Ministero delle Finanze n.00066



click 89 Originale Aumenta Aumenta PDF Stampa Indietro

22/11/2018 - POSSIBILE CEDERE IL BONUS ENERGETICO

Un caso specifico relativo a una società che si occupa di attività di somministrazione di lavoro ha dato lo spunto per un interessante intervento dell’Agenzia delle Entrate. La società in questione, infatti, fornisce personale somministrato alle imprese appaltatrici di lavori per i quali è possibile cedere il credito corrispondente alla detrazione spettante per le spese sostenute per interventi di riqualificazione energetica; assume, appalti per opere che legittimano la cessione del predetto credito stipulando un'associazione temporanea di imprese fornitrici di beni e di servizi. Le Entrate sostengono che esiste un collegamento fra la società e il rapporto che ha dato vita alla detrazione: di conseguenza, il credito è cedibile. Mediante la risposta all’interpello n. 61/2018, le Entrate affermano che la cessione del credito che corrisponde alla detrazione Irpef relativa agli interventi di riqualificazione energetica può essere effettuata anche verso la società che esercita l’attività di somministrazione lavoro.