Iscritto all'Albo CAF del Ministero delle Finanze n.00066



click 43 Originale Aumenta Aumenta PDF Stampa Indietro

29/10/2018 - PAGAMENTO CON BONIFICO NECESSARIO PER ECO E SISMA BONUS

La possibilità di beneficiare di agevolazioni fiscali rappresenta per i contribuenti uno strumento importante e un incentivo non trascurabile: tali facilitazioni aiutano sicuramente tanti cittadini, privati e famiglie, ma anche numerose aziende operanti in diversi settori e sparse su tutto il territorio nazionale. Tra le diverse voci aventi per oggetto proprio i bonus previsti dalla normativa vigente, troviamo ad esempio eco bonus e sisma bonus: a tal proposito è proprio di pochi giorni fa la risposta giunta dall’Agenzia delle Entrate all’istanza di interpello n. 46. L'Amministrazione ricorda che il bonifico bancario o postale è obbligatorio per i non titolari di reddito d'impresa, ma non lo è per gli imprenditori: per questi ultimi, infatti, il reddito è determinato in base al principio di competenza, «in quanto il momento dell'effettivo pagamento della spesa non assume rilevanza». il diritto alla detrazione, viene chiarito, scatta nell’anno in cui ha avuto luogo il bonifico. Viene poi evidenziato come i soggetti titolari di reddito d'impresa che adottano il regime di cassa, devono certificare le spese sostenute per gli interventi di risparmio energetico e di adeguamento antisismico degli edifici attraverso uno strumento di pagamento tracciabile, ossia il bonifico, anche qualora avessero optato per la contabilità ordinaria.