Iscritto all'Albo CAF del Ministero delle Finanze n.00066



click 44 Originale Aumenta Aumenta PDF Stampa Indietro

04/10/2018 - SPESOMETRO OBBLIGATORIO ANCHE PER BOLLETTE E FATTURE

Chiarimenti da parte dell’Agenzia delle Entrate in merito all’utilizzo dello spesometro per particolari voci di spesa: arriva infatti la comunicazione ufficiale in risposta all’istanza di interpello avanzata da un Comune, con riferimento alle bollette-fatture direttamente emesse in relazione al servizio idrico integrato. Secondo l’ente locale, infatti, le bollette in questione non dovrebbero obbligatoriamente essere inserite nello spesometro: di diverso avviso però le Entrate, che chiariscono la questione mediante la Risoluzione n. 68/E del 21 settembre 2018, in cui si afferma che «Considerata l'assimilazione tra fatture e bollette, non si ravvisano elementi tali per escludere le bollette-fatture dall'obbligo di invio della nuova comunicazione dei dati delle fatture emesse e ricevute, così come previsto dall'articolo 21 del dl n.78 del 2010». Secondo l’Agenzia, quindi, per le bollette-fatture riconducibili alla fornitura di servizi come acqua, depurazione e servizio di fognatura, così come per gas ed energia elettrica, sussiste l’obbligo di inviare lo spesometro: non ha ragione di esistere quindi alcun esonero oggettivo dall’onere di tale comunicazione per il Comune.