Iscritto all'Albo CAF del Ministero delle Finanze n.00066



click 58 Originale Aumenta Aumenta PDF Stampa Indietro

05/09/2018 - LOTTA ALL’EVASIONE, OK RICORSO AD ARCHIVIO DEI RAPPORTI FINANZIARI

La lotta ai fenomeni di evasione ed elusione fiscale continua a rivestire un ruolo di assoluto rilievo e tale importantissima battaglia ha più che mai bisogno dell’azione congiunta di tutti gli attori coinvolti nella vita economica e giudiziaria del Paese. Riconducibile a tale argomento e di recente emanazione il Provvedimento n. 197357 targato Agenzia delle Entrate, dello scorso 31 agosto, in linea con il richiamo della Corte dei Conti con delibera n. 11 datata 26 luglio 2017. Mediante il provvedimento sopra menzionato parte l’avvio sperimentale della procedura di analisi del rischio di evasione con l’utilizzo dei dati presenti nell’Archivio dei rapporti finanziari. Tale importantissimo archivio è stato creato al fine di rendere più agevoli i necessari controlli fiscali, sia per quel che riguarda le imposte dirette, sia per quelle indirette, per mezzo delle movimentazioni finanziarie comunicate dagli operatori finanziari entro il 15 febbraio dell’anno successivo a quello a cui fanno riferimento le informazioni, ma anche nei casi in cui si prevede la comunicazione mensile entro il mese successivo all’apertura o alla cessazione del rapporto finanziario. Il provvedimento delle Entrate prevede dunque l’avvio della sopra citata fase sperimentale di una procedura di analisi del rischio di evasione per le società di persone e le società di capitali basata sull’utilizzo integrato delle informazioni comunicate dagli operatori all’Archivio dei rapporti finanziari e degli altri elementi presenti in Anagrafe tributaria. La procedura provvede a individuare le società di persone e di capitali per le quali, pur risultando sui conti correnti movimenti in accredito secondo le informazioni comunicate all’Archivio dei rapporti finanziari, per l’anno di imposta 2016 è stata omessa la presentazione della dichiarazione ai fini delle imposte dirette ed ai fini IVA o presentata la dichiarazione ai fini delle imposte dirette o ai fini IVA priva di dati contabili significativi.