Iscritto all'Albo CAF del Ministero delle Finanze n.00066



click 69 Originale Aumenta Aumenta PDF Stampa Indietro

02/08/2018 - CASSAZIONE, ORDINANZA SUI RIMBORSI

Mediante l'Ordinanza n. 19629 del 24/07/2018, la Corte di Cassazione interviene sul tema dei rimborsi per quel che concerne i versamenti, fornendo importanti spiegazioni in relazione a un tema che presenta ancora alcuni punti poco chiari. Prima di tutto la Corte specifica che, in caso di versamenti diretti, nell'ipotesi di effettuazione di versamenti in acconto, laddove questi, già all'atto della loro effettuazione, risultino parzialmente o totalmente non dovuti, il termine di decadenza per la presentazione dell'istanza di rimborso delle imposte sui redditi decorre dal giorno dei singoli versamenti; inoltre, la Cassazione aggiunge che il termine di decadenza decorre dal versamento del saldo solo nel caso in cui il relativo diritto derivi da un'eccedenza degli importi anticipatamente corrisposti rispetto all'ammontare del tributo, che risulti al momento del saldo, oppure a seguito di una successiva determinazione, in via definitiva, dell'an e del quantum dell'obbligazione fiscale. Nei casi diversi i giudici evidenziano come la decorrenza sia da considerarsi dal giorno dei versamenti in acconto, poiché l'interesse e la possibilità di richiedere il rimborso sussistono sin da tale momento.