Iscritto all'Albo CAF del Ministero delle Finanze n.00066



click 93 Originale Aumenta Aumenta PDF Stampa Indietro

31/07/2018 - EDITORIA, BOUNS FISCALE DA RICHIEDERE DAL 22 SETTEMBRE 2018

Gli investimenti effettuati da imprese, lavoratori autonomi ed enti non commerciali nel corso del 2018, oltre a quelli portati a termine nel periodo compreso fra il 24 giugno e il 31 dicembre2017 (relativamente solo alla carta stampata in tal caso) sono l’oggetto del lavoro sul relativo provvedimento, svolto dal dipartimento per l'informazione e l'editoria di palazzo Chigi, chiamato a definire le modalità di invio dei moduli per la fruizione del tax credit, possibile solo in compensazione. La domanda per il bonus fiscale relativo agli investimenti pubblicitari nel settore dell’editoria, infatti, deve essere presentato dai soggetti interessati a partire dalla data del 22 settembre 2018: i contribuenti in questione avranno come termine ultimo in tal senso il 22 ottobre 2018. Il riferimento normativo relativo alla fruizione del credit tax di cui sopra è il dpcm n. 90 del 16 maggio 2018, pubblicato sulla G.U. n 170 del 24 luglio scorso, che regola modalità e criteri per la concessione del credito d'imposta sulla pubblicità nell'editoria recato dall'articolo 57-bis del dl n. 50/2017. Il decreto aveva il compito di definire gli aspetti attuativi della misura non direttamente regolati dalla legge, tra i quali le tipologie di spesa ammissibili e quelle escluse. Per il corrente anno lo stanziamento previsto è di 62,5 milioni di euro, ma per il futuro il plafond dovrà essere definito di anno in anno, di regola con la manovra di bilancio.