Iscritto all'Albo CAF del Ministero delle Finanze n.00066



click 84 Originale Aumenta Aumenta PDF Stampa Indietro

07/03/2018 - NUOVE IMPRESE A TASSO ZERO PER DONNE E UNDER 35

Il rilancio dell’economia attraverso politiche mirate all’aumento dell’occupazione è probabilmente il principale obiettivo che il Paese si pone nel corso del 2018, per dare seguito concreto alle aspettative che indicano, proprio nell’anno iniziato da poco più di due mesi, quello che potrebbe segnare la svolta in senso positivo. Oltre alle numerose iniziative volte a incoraggiare le assunzioni, mediante agevolazioni importanti riservate agli imprenditori e alle aziende, si procede parallelamente attraverso il sostegno a chi un’impresa vuole crearsela ex novo. Ed è proprio a chi punta alla creazione di micro e piccole imprese su tutto il territorio nazionale che si rivolge l’incentivo “Nuove imprese a tasso zero”: fondamentale che tali imprese siano composte in prevalenza da giovani tra i 18 e i 35 anni oppure da donne, col chiaro intento di favorire in particolare alcune categorie in maggiore difficoltà nell’universo lavorativo. Il progetto prevede il finanziamento a tasso zero di progetti d’impresa con spese fino a 1,5 milioni di euro e può coprire fino al 75% delle spese totali ammissibili. Per il 25% residuo, si richiede il cofinanziamento da parte dell’impresa, con risorse proprie o mediante finanziamenti bancari. Considerando che un’impresa è micro o piccola in base a criteri relativi alle sue dimensioni, come numero degli occupati in organico, dal fatturato annuo e/o al totale di bilancio, in base alla raccomandazione 2003/361/CE del 6 maggio 2003, recepita con DM del 18/4/2005, l’incentivo è rivolto a Micro e piccole imprese con sede legale e operativa in Italia che, alla data di presentazione della domanda, dimostrano di possedere i requisiti soggettivi prima indicati, vale a dire età e/o sesso. Le imprese devono essere: costituite in forma di società da non più di 12 mesi, rispetto alla data di presentazione della domanda; persone fisiche che vogliono costituire una società purché, entro 45 giorni dopo aver ricevuto la comunicazione di ammissione alle agevolazioni, dimostrino l’avvenuta costituzione della società e il possesso dei requisiti. Va ricordato inoltre che Nuove imprese a tasso zero è una misura a sportello e, di conseguenza, le domande sono valutate in base all’ordine cronologico di arrivo, non ci sono graduatorie e possono essere presentate fino a quando ci sono fondi disponibili, ricordiamo che la dotazione finanziaria è di circa 150 milioni di euro, pertanto le agevolazioni saranno concesse fino a esaurimento dei fondi.