Iscritto all'Albo CAF del Ministero delle Finanze n.00066



click 141 Originale Aumenta Aumenta PDF Stampa Indietro

06/02/2018 - ITALIA E COLOMBIA, SOTTOSCRITTA LA CONVENZIONE PER ELIMINARE LE DOPPIE IMPOSIZIONI

Uno degli strumenti più ambiziosi nella complessa battaglia contro l’elusione e l’evasione fiscale è la sempre più stretta collaborazione fra i diversi Paesi: sono numerose le iniziative in tal senso che hanno preso vita in seno all’Unione Europea e che, innegabilmente, hanno già portato risultati importanti. La cooperazione può davvero diventare un mezzo di formidabile efficacia per limitare tali fenomeni che, anno dopo anno, sottraggono alle casse dei vari Stati cifre cospicue che potrebbero invece essere destinate alla realizzazione di servizi per la collettività, oltre che per mettere in atto iniziative volte a incentivare l’occupazione e che sarebbero più che mai indispensabili in questa fase storica. Ma oltre agli accordi intra Ue fra i diversi Paesi europei, stanno crescendo fortunatamente pure gli accordi fra Paesi di diversi continenti, e anche l’Italia ha abbracciato questo tipo di soluzioni negli ultimi tempi: a tal proposito, va segnalato l’accordo stipulato con la Colombia pochi giorni orsono. Si tratta nello specifico della Convenzione del 26 gennaio 2018, sottoscritta da Pier Carlo Padoan, Ministro dell’Economia e delle Finanze del nostro Paese, e da Mauricio Cárdenas, Ministro delle Finanze e del Credito Pubblico del Paese Sudamericano, per eliminare le doppie imposizioni in materia di imposte sul reddito e per prevenire le evasioni e le elusioni fiscali. La Convenzione in oggetto, che entrerà in vigore non appena verrà ratificata da entrambi i Paesi, consente di definire un quadro giuridico stabile per gli operatori di Italia e Colombia e garantisce condizioni concorrenziali; inoltre, cosa da no trascurare, il trattato sposa in pieno le disposizioni più aggiornate del modello OCSE.