Iscritto all'Albo CAF del Ministero delle Finanze n.00066



click 45 Originale Aumenta Aumenta PDF Stampa Indietro

30/11/2017 - DANNI DA TRASFUSIONI, IL PACCHETTO MILLEPROROGHE PREVEDE UN ANNO IN PIÙ PER I RISARCIMENTI

Continuano inevitabilmente a susseguirsi novità relative alla manovra, con tutte le correzioni e le modifiche del caso. Nel disegno di Legge di Bilancio 2018 confluisce il cosiddetto pacchetto Milleproroghe, con indicazioni molto importanti in numerosi settori e che riguardano la quotidianità di milioni di cittadini e di contribuenti in generale. Indubbiamente, tra le diverse voci presenti, è da segnalare quella che si riferisce a una situazione molto delicata inerente alla salute, ossia i tempi per il risarcimento ai cittadini che hanno subito danni a seguito di trasfusioni avvenute con sangue infetto oppure di somministrazione di emoderivati infetti, e che hanno aderito alla proposta di equa riparazione; a tale proposito, le somme dovute a chi ha subito le conseguenze di tale grave errore verranno versate in ritardo rispetto a quanto precedentemente comunicato. Il Ministero della Salute, a causa dell’elevato numero di soggetti interessati alla questione, si farà carico di corrispondere quanto dovuto entro la fine del 2018: va ricordato che la procedura transattiva prevede un risarcimento di 100mila euro. Relativamente ai soggetti che hanno subito danni da vaccinazione obbligatoria, il risarcimento previsto è pari invece a 20mila euro, e anche in questo caso sarà necessario un anno in più per soddisfare le richieste di risarcimento. Tra le altre informazioni che segnaliamo, troviamo la conferma dell’utilizzo di guardie giurate armate sulle navi mercantili italiane, nelle acque soggette al rischio di pirateria, anche per il 2018; inoltre, fino al 31 gennaio 2019 gli uomini dell'intelligence nazionale potranno continuare ad accedere presso gli istituti penitenziari per effettuare colloqui personali con soggetti detenuti o internati, al fine di acquisire elementi utili alla prevenzione di delitti di matrice terroristica. Un breve cenno anche per quel che riguarda il blocco dei canoni di locazione degli edifici utilizzati dalle pubbliche amministrazioni, esteso al 2018.