Iscritto all'Albo CAF del Ministero delle Finanze n.00066



click 95 Originale Aumenta Aumenta PDF Stampa Indietro

03/08/2017 - RAVVEDIMENTO OPEROSO PER LIQUIDAZIONI IVA E COMUNICAZIONI TRIMESTRALI

L’Agenzia delle Entrate si è pronunciata nei giorni scorsi in merito alla questione delle liquidazioni Iva errate e delle comunicazioni trimestrali attraverso la modalità del ravvedimento operoso, fornendo i necessari chiarimenti in materia: per fare ciò, lo strumento utilizzato è stato la Risoluzione n. 104/E del 28 luglio 2017, avente come oggetto proprio Comunicazioni dei dati delle fatture e delle liquidazioni periodiche I.V.A. – Applicabilità dell’istituto del ravvedimento operoso alle sanzioni di cui all’articolo 11 del D.Lgs. n. 471 del 18 dicembre 1997 – Articolo 13 del D.Lgs. n. 472 del 18 dicembre 1997. In particolare, attraverso la comunicazione di cui sopra, le Entrate chiariscono i principali aspetti della disciplina sanzionatoria: per l'omissione e l'errata trasmissione dei dati delle fatture, ad esempio, si ricorda che scatta la sanzione amministrativa pari a euro 2 per ogni fattura, con un limite di mille euro per ciascun trimestre e con riduzione alla metà, se la regolarizzazione avviene, con nuova trasmissione, entro 15 giorni dal termine ordinario. È altresì necessario tenere presente che l'omessa o incompleta comunicazione dei dati delle liquidazioni periodiche è punita con la sanzione da euro 500 a euro 2.000, ridotta anch'essa alla metà, se la regolarizzazione avviene nel medesimo lasso di tempo, ossia 15 giorni. La sanzione ha natura amministrativa-tributaria e, pertanto, in assenza di una deroga espressa, è possibile, anche in tal caso, ricorrere al ravvedimento operoso, di cui all'art. 13, dlgs. 472/1997. Nella Risoluzione 104/E sopra menzionata, l’Agenzia delle Entrate ha inserito delle tabelle, con lo scopo di consentire una più ampia e completa comprensione al contribuente in merito ad una materia a volte un po’ ostica. A tale riguardo, ricordiamo che gli uffici del Caf Italia presenti su tutto il territorio nazionale sono a disposizione per qualsiasi chiarimento in merito a questo argomento e a tutto ciò che rientra nell’ambito del sistema fiscale.