Iscritto all'Albo CAF del Ministero delle Finanze n.00066



click 83 Originale Aumenta Aumenta PDF Stampa Indietro

05/07/2017 - COMUNICAZIONE PEC TRAMITE SERVIZI ONLINE DELLE ENTRATE

Il provvedimento targato Agenzia delle Entrate del 28 giugno 2017 chiarisce la questione della comunicazione dell’indirizzo di Posta elettronica certificata, integrando e apportando alcune modifiche a quello precedente, che risale al 3 marzo, e con cui si approvava anche il modello di comunicazione, di cui adesso non è più possibile servirsi. Il nuovo sistema interessa la notifica degli atti relativi all’Agenzia delle Entrate e alla riscossione dei tributi, può essere utilizzato esclusivamente dalle persone fisiche, indipendentemente dal fatto che siano o meno residenti, nonchè dagli altri soggetti per i quali non sussiste l’obbligo di avere una Pec inserita nell’Ini-Pec, vale a dire l’indice nazionale degli indirizzi di posta elettronica. A partire dal 1° luglio 2017 le informazioni legate al Fisco riconducibili all’indirizzo Pec, variazioni incluse, in cui ricevere avvisi e atti dell’amministrazione finanziaria e della riscossione, viaggiano solamente mediante le funzionalità a disposizione nell’area specifica dei servizi telematici dell’Agenzia delle Entrate. È bene inoltre sapere che è possibile intestare la casella di recapito anche al coniuge, a un parente stretto o a un incaricato.