Iscritto all'Albo CAF del Ministero delle Finanze n.00066



click 528 Originale Aumenta Aumenta PDF Stampa Indietro

01/06/2017 - RISOLUZIONE MEF SU IMU E TASI

Il Ministero dell’Economia e delle Finanze fornisce indicazioni di rilievo ai Comuni in merito a IMU e TASI, rispondendo ai chiarimenti richiesti in merito alla possibilità di una diminuzione dell’aliquota dell’imposta municipale propria (l’IMU per l’appunto) per le categorie catastali D1, D2, D4, D6, D7, con corrispondente aumento dell’aliquota del tributo per i servizi indivisibili (la TASI), nel rispetto dei limiti imposti dalla legge, nonostante il blocco in materia di aumento dei tributi locali indicato dalla Legge di Stabilità 2016 e mantenuto per il 2017. Andando ancor più nello specifico, l’ipotesi era quella di abbassare l’aliquota IMU al 7,6 per mille (a fronte del 10 per mille di oggi), deliberando nello stesso momento, per le medesime categorie catastali sopra citate, l’applicazione dell’aliquota TASI al 2,4 per mille, contro lo zero per mille attuale. La risposta del Ministero dell’Economia e delle Finanze è giunta mediante la risoluzione 2/D, che nega la possibilità di render concreta l’ipotesi in oggetto di diminuire l’IMU e alzare la TASI perché non esistono i presupposti necessari per tali mutamenti, in quanto le soluzioni proposte non possono essere considerate in linea con la salvaguardia degli equilibri di bilancio, obiettivo prioritario del Legislatore.