Vai alla Home Page
Iscritto all'Albo CAF del Ministero delle Finanze n.00066




click 143 Originale Aumenta Aumenta PDF Stampa Indietro

02/02/2024 - ITALIA IN POLE POSITION PER FINANZIAMENTI GREEN

"Le nuove sfide lanciate dalla modernità, che spesso e a torto sono state sottovalutate e guardate colpevolmente con un certo distacco - dice la Dottoressa Maria Emilda Sergio, Amministratore Unico del Caf Italia - sono ormai da tempo delle realtà consolidate e, tra l'altro, di estrema importanza: tocca quindi farsi trovare preparati e seguire il solco delle normative esistenti ormai da tempo, rispettando senza indugi gli impegni assunti con la Comunità Internazionale e in seno all'Unione Europea. Tematiche come l'energia verde e la digitalizzazione sono ineludibili - aggiunge la Dottoressa Maria Emilda Sergio - ed è indispensabile agire con efficacia e tempestività ".

Investimenti da record, un'Italia che sembra finalmente funzionare, perlomeno riguardo a progetti e soluzioni in determinate tematiche e progressi importanti che fanno ben sperare: arrivano notizie decisamente positive, che portano a riflessioni incoraggianti, da Bei e Fei, ossia dalla Banca degli investimenti europei e dal Fondo degli investimenti europei. In particolare, numeri e percentuali decisamente in crescita rispetto al 2022 e la conferma di come il nostro Paese abbia saputo consolidare un ruolo da protagonista in merito all'erogazione dei finanziamenti verdi. In altri termini, cresce del 22% il finanziamento legato a innovazione e digitalizzazione delle imprese.

Sostenibilità ambientale e sicurezza energetica, con un impegno sempre crescente in merito alla lotta contro il cambiamento climatico, obiettivi chiari riguardo la crescita economica e lo sviluppo di aree come le Isole e il Mezzogiorno, nell'ambito della ricerca di una concreta coesione sociale, ma anche grandissima attenzione alle innovazioni in grado di aumentare produttività, efficienza e competitività delle nostre aziende, partendo dall' indispensabile ricorso alla digitalizzazione: grazie a iniziative e progetti di alto livello il Paese ha saputo utilizzare le risorse in entrata convincendo un organo come il Gruppo Bei dell'opportunità di aumentare i fondi da investire per ulteriori interventi.

"Il futuro di cui si parlava come di qualcosa di molto lontano - è la riflessione dell'Amministratore Unico del Caf Italia, la Dottoressa Maria Emilda Sergio - bussa alle porte dei vari Governi ormai da diversi anni e oggi più che mai occorre tenere la porta aperta ai cambiamenti in arrivo e a quelli ormai consolidati. Argomenti come la digitalizzazione e l'innovazione, la ricerca e la cooperazione, la coesione sociale ed economica e la digitalizzazione, sono realtà su cui ragionare costantemente e con grande attenzione. In una fase storica segnata da crisi importanti, oltre che purtroppo da conflitti e difficoltà, è fondamentale trovare soluzioni efficaci, credibili e a lungo termine da opporre a guerre, embarghi e sanzioni punitive. Solo con la collaborazione e la pacifica convivenza - conclude la Dottoressa Maria Emilda Sergio - sarà possibile porre le basi per un futuro sereno nel panorama internazionale ".