Iscritto all'Albo CAF del Ministero delle Finanze n.00066




click 65 Originale Aumenta Aumenta PDF Stampa Indietro

12/09/2022 - SGRAVI PER ASSUNZIONE DA AZIENDE IN CRISI

La situazione attuale nel nostro Paese come ntonua a essere contraddistinta da difficoltà diffuse, nonostante segnali di ripresa non trascurabili e grazie anche alle importanti risorse messe a disposizione e legate al raggiungimento degli obiettivi fissati nel Piano Nazionale di Ripresa e Resilienza. La necessità di dare vita a un nuovo percorso di crescita per il Paese passa ovviamente anche dai cambiamenti che andranno messi in atto nel mondo del lavoro, e a tale riguardo sono sicuramente molto importanti le iniziative volte a incentivare le assunzioni e lo sviluppo delle aziende, oltre che il sostegno efficace e concreto alle migliaia di imprese di ogni dimensione che col Covid hanno vissuto omenti molto delicati. Tra gli strumenti più utilizzati per fornire un aiuto reale al mondo dell'imprenditoria troviamo senza dubbio quello degli sgravi fiscali, ossia un'importante agevolazione di carattere fiscale che viene concessa al verificarsi di determinate situazioni e rispettando alcuni precisi criteri: ed è proprio di questi giorni la notizia che è arrivato il via libera alle domande per ottenere proprio gli sgravi contributivi a beneficio di chi provvederà a mettere in atto assunzioni o trasferimenti di lavoratori in arrivo da aziende considerate in crisi. A fornire tutti i dettagli al riguardo è la Circolare Inps n. 99 del 7 settembre 2022 ed è proprio L'Istituto Nazionale di Previdenza Sociale l'ente a cui andranno presentate le relative domande per ottenere l'agevolazione in oggetto: tale beneficio fiscale si tradurrà in uno sgravio contributivo triennale che non potrà superare i 500 euro mensili, da fruire attraverso conguaglio nelle denunce contributive. Per tutte le informazioni tecniche e per le richieste effettive invitiamo a contattare una delle sedi del Caf Italia presenti su tutto il territorio nazionale.