Iscritto all'Albo CAF del Ministero delle Finanze n.00066




click 53 Originale Aumenta Aumenta PDF Stampa Indietro

27/07/2022 - AIUTI, IN CANTIERE UN NUOVO DECRETO

In una situazione fattasi ancora più ingarbugliata per le vicende politiche delle ultime settimane, il nostro Paese è sempre alle prese con imprevisti e difficoltà che ne stanno purtroppo frenando lo slancio verso la ripresa economica: eppure solo pochi mesi fa sembrava di potesse materializzare uno scenario molto diverso, con la fase critica della pandemia alle spalle e la possibilità di impiegare al meglio le ingenti risorse del PNRR: ma se è vero che le somme del Piano Nazionale di Ripresa e Resilienza continuano fortunatamente ad arrivare, è un dato di fatto che l'inflazione, l'instabilità politica e il vertiginoso aumento dei costi dell'energia stanno creando una situazione di grande incertezza, tanto da spingere il Governo a valutare e varare nuove misure di sostegno per imprese e cittadini. Proprio in questo periodo si sta portando a compimento il riconoscimento del bonus una tantum da 200 euro che ha riguardato circa 30 milioni di persone e già su stanno valutando altri interventi per attutire il peso delle difficoltà del periodo. Tra le idee attualmente in fase di analisi c'è anche la possibilità di replicare la misura appena citata, provvedendo quindi ad assegnare altri 200 euro so soggetti che possiedono i requisiti richiesti; tale possibilità non è però la sola attualmente al vaglio, poiché si sta anche pensando di intervenire in un altro modo, ossia mediante un taglio dell'Iva. L'idea pare sia quella di azzerare l'Imposta sul valore aggiunto per prodotti quali pane e pasta, e di portarla al 5% per le carni. Si tratta di una decisione molto delicata e che sarà resa concreta attraverso l'emanazione di un decreto: a tal proposito, alla base del provvedimento in questione ci sarebbe una dotazione pari a circa 10 miliardi di euro.