Iscritto all'Albo CAF del Ministero delle Finanze n.00066




click 71 Originale Aumenta Aumenta PDF Stampa Indietro

29/04/2022 - IMPRESE AL FEMMINILE, FONDI DAL PNRR

La crescita economica del Paese, obiettivo ineludibile in questo 2022, sarà un processo tutt'altro che agevole e dovrà riguardare la produzione tout court: pensare di realizzare la ripresa attraverso lo sviluppo di pochi settori non è più possibile, per cui occorre mettere in atto tutte le necessarie strategie per incentivare anche quei settori o quegli ambiti di lavoro storicamente meno trainanti per il nostro Paese. In tal senso si dovrà puntare anche a favorire la crescita di categorie specifiche, come i giovani o le lavoratrici, aiutando anche le regioni del Sud ad accorciare il divario col resto d'Italia. Alla luce di questa premessa emerge l'importanza dell'annuncio fatto nei giorni scorsi in merito all'istituzione di una specifica misura di sostegno, sempre nell'ambito del Piano Nazionale di Ripresa e Resilienza: in particolare, si fa riferimento al Fondo Impresa Femminile. A descrivere al meglio tale strumento è il Ministero dello Sviluppo Economico, che evidenzia come esso "sostiene la nascita, lo sviluppo e il consolidamento delle imprese guidate da donne attraverso contributi a fondo perduto e finanziamenti agevolati. La misura dispone di una dotazione finanziaria complessiva di circa 200 milioni di euro, di cui 160 milioni di risorse Pnrr e 40 milioni stanziati dalla legge di bilancio 2021". Va aggiunto poi che nella fase iniziale è prevista l'apertura di appositi sportelli online e di azioni volte ad accompagnare, formare e valorizzare al meglio la cultura dell'imprenditorialità al femminile; inoltre, viene chiarito che i benefici legati al fondo verranno assegnati per programmi di investimento in diversi settori, dall'artigianato al commercio, dall'industri al turismo, dalla trasformazione dei prodotti agricoli ai servizi.