Iscritto all'Albo CAF del Ministero delle Finanze n.00066




click 129 Originale Aumenta Aumenta PDF Stampa Indietro

16/02/2022 - IL DIGITALE AIUTA IL GETTITO IVA

La grave crisi economica conseguenza dei danni causati dalla pandemia da Coronavirus che ha colpito tutti i Paesi del mondo rappresenta un problema per tutti i Governi del mondo, problema che viene affrontato attraverso l'adozione di misure specifiche che possano limitare i danni nel breve periodo e che sappiano poi rilanciare l'economia nel medio e nel lungo periodo. Non è chiaramente opera di poco conto, però, almeno per quel che concerne l'Italia, attraverso le ingenti misure messe a disposizione sia a livello nazionale, sia per mezzo dei progetti legati all'unione Europea, e con l'ausilio fondamentale di riforme di grande portata attese da anni e che sembrano finalmente in procinto di realizzarsi concretamente, la via d'uscita per far ripartire il lavoro e il sistema economico in genere non sembra un'utopia. A differenza di qualsiasi altro momento di crisi generalizzata del passato, oggi è inevitabile che qualsiasi soluzione trovi forma per mezzo del digitale, utilizzato con sempre maggiore costanza anche per conseguire altri importanti risultati, in primis per ontrastare in maniera sempre più efficace fenomeni come elusione ed evasione fiscale e, di conseguenza, i reati ad esse collegati, come riciclaggio e terrorismo. Ritornando al tema della lotta alla crisi, emerge in particolare un aspetto preciso legato all'utilizzo del digitale, ossia il suo impatto nel tutelare in qualche modo il gettito IVA: grazie al consistente e costante aumento delle transizioni digitali, infatti, viene limitato il potere dell'evasione fiscale, tanto da far sì che un dato in particolare catturi l'attenzione. Nello specifico, a differenza di quanto previsto, il calo del gettito Iva durante la recessione inevitabilmente generata dal Covid-19 è stato, in maniera inaspettata, inferiore alla frenata registrata dai consumi delle famiglie. In tutto ciò ha inciso anche un cambiamenteo diffuso delle abitudini di consumo, con il ricorso sempre più frequente ad acquisti con aliquota più elevata; a parte questo però, come detto, un ruolo fondamentale è giocato dalla fatturazione elettronica.