Iscritto all'Albo CAF del Ministero delle Finanze n.00066




click 101 Originale Aumenta Aumenta PDF Stampa Indietro

07/02/2022 - NUOVI STRUMENTI CONTRO IL RICICLAGGIO

Il caos generato dalle difficili situazioni legate alla pandemia tuttora in corso ha inevitabilmente investito in pieno ogni tipo di attività economica, tanto che i singoli Paesi, in autonomia e nel contesto degli organismi sovranazionali e degli accordi fra Stati, sono costantemente alla ricerca degli strumenti più efficaci da opporre a un quadro complessivo ancora abbastanza nebuloso per molti versi e che necessita di interventi rapidi. La scelta di mettere a disposizione risorse ingenti e di livello mai visto in passato è sicuramente di grande impatto e probabilmente rappresenta una soluzione obbligata per rilanciare l'imprenditoria, i servizi e il mondo del lavoro in generale: al contempo però il rischio che tali grandi somme finiscano in mani sbagliate è molto concreto, così come è decisamente alta la possibilità che le organizzazioni criminali si facciano avanti per approfittare di introiti dal grande valore. Da anni ormai la lotta ai fenomeni di evasione ed elusione fiscale viene condotta con grande spiegamento di forze da parte dei Governi, spesso attrvaerso la collaborazione fra diversi Paesi, come avviene ad esempio in ambito europeo: e proprio in merito all'Unione Europea arriva una novità di grande rilievo nel contesto della lotta riciclaggio di denaro e al finanziamento delle attività di terrorismo. Lo scorso 31 gennaio, infatti, l'Eba, ossia l'Autorità bancaria europea, ha lanciato un nuovo database al fine di coordinare gli sfori compiuti in merito alle attività di antiriciclaggio, andando a monitorare le eventuali carenze e le vulnerabilità esistenti nelle singole istituzioni finanziarie dell'UE, anche al fine di anticipare i futuri rischi in merito. Il database in questione, che prende il nome di EuReCa rappresenta quindi un ulteriore passo in avanti in tal senso a tutela della legalità e del corretto utilizzo delle risorse europee, specialmente in un fase delicata come quella attuale.