Iscritto all'Albo CAF del Ministero delle Finanze n.00066




click 115 Originale Aumenta Aumenta PDF Stampa Indietro

31/01/2022 - CON PNRR RISORSE PER LA DIFFUSIONE DELLA BANDA LARGA

Continua la rincorsa alla ripresa economica da parte dei diversi Paesi, con i vari Governi che puntano con forza sulla crescita attraverso l'adozione di misure fortemente propositive e coraggiose. In italia, come più volte evidenziato negli ultimi mesi, la strategia di riferimento è basata sul Piano Nazionale di Ripresa e Resilienza che, affrontando la necessità di impiegare correttamente le ingenti risorse messe a disposizione su larga scala e da impiegare per tutti i settori del nostro sistema economico, ha un ruolo assolutamente cruiale nell'indirizzare il futuro del Paese nei prossimi anni. Gli obiettivi che attraverso il PNRR si mira a raggiungere sono dunque molteplici e puntano al lungo periodo: occorre infatti dare seguito all'ambizione di trascinare il paese fuori dalle difficoltà legate alla pandemia e di non fermarsi, ma puntare a migliorare il quadro generale di un Paese comunque in grave difficoltà da oltre un decennio. Tra i traguardi più amniziosi e imposrtanti rientra anche quello della transizione digitale che, peraltro, è uno degli obiettivi strategici dichiarati dell'Unione Europea: per arrivare a risultati importanti in tale ambito arrivano dalla Commissione Europea aiuti per quasi 4 miliardi di euro da utilizzare, per l'appunto, a tale scopo. Andando più nel particolare, si tratta di una somma di 3 miliardi e 800 milioni di euro da destinare proprio alla diffusione di reti gigabit ad alte prestazioni in determinate zone del Paese in cui a oggi non sono presenti, al fine di fornire una velcoità di download di minimo 300 megabit al secondo. L'Italia continua quindi a dare consistenza al processo di digitalizzazione del Paese a beneficio di imprese e privati cittadini al momento penalizzati, al fine di dar eun input importante alla crescita economica generalizzata.