Iscritto all'Albo CAF del Ministero delle Finanze n.00066




click 142 Originale Aumenta Aumenta PDF Stampa Indietro

13/01/2022 - GIOCO, CONSUMATORI DA TUTELARE MA INTROITI PREZIOSI

Il tema della tutela dei cittadini nella loro veste di consumatori ha assunto fortunatamente una sempre maggiore importanza negli ultimi anni, soprattutto grazie alla maggiore considerazione della posizione di debolezza degli stessi. La fragilità di tali soggetti ha spesso portato a conseguenze anche molto importanti, come quando ad esempio è stata ed è ancora riconducibile al problema del gioco d'azzardo: la situazione è ovviamente reputata molto grave anche per il ruolo che lo Stato ha in tale delicatissima questione, ruolo che è impossibile scorporare da responsabilità abbastanza evidenti e che stridono fortemente con la campagna di sensibilizzazione portata avanti dalle Istituzioni contro il fenomeno della Ludopatia e delle dipendenze in genere. Sul tema va segnalato l'apporto autorevole della Sezione centrale controllo gestione delle Amministrazioni dello Stato della Corte dei Conti, mediante un importante documento, ossia la Relazione avente come oggetto il "Fondo per il gioco d'azzardo patologico". Il tema trattato è sicuramente molto vasto e complesso, ma in estrema sintesi si può evidenziare come un obiettivo strategico della massima rilevanza è la necessità di operare un corretto bilanciamento fra gli obiettivi legati proprio alla tutela dei consumatori, al fine di prevenire e combattere la patologia connessa al gioco d'azzardo, e quelli peraltro molto importanti di natura finanziaria e contabile derivanti dalle entrate legate al gioco e che finiscono nelle casse dell'Erario. Anche su tale, delicatissima questione, l'auspicio è la realizzazione di una riforma del settore che possa coniugare due obiettivi di così grande importanza.