Iscritto all'Albo CAF del Ministero delle Finanze n.00066




click 59 Originale Aumenta Aumenta PDF Stampa Indietro

07/09/2021 - FONDO PER IMPRESE, POCHI GIORNI PER IL VIA ALLE DOMANDE

L'eredità lasciata al momento dal Covid-19 è molto pesante sotto ogni aspetto, a partire purtroppo dalle questioni di salute senza sottovalutare quelle di natura psicologica, dalla necessità di mettere in atto restrizioni alla libertà individuale e collettiva impensabili fino a un anno e mezzo fa fino alle difficili conseguenze legate all'economia e al mondo del lavoro. A tutto ciò bisogna poi aggiungere che la lotta contro la pandemia è tuttora in pieno svolgimento e che le tensioni sociali in tutto il mondo sono sicuramente da tenere nel debito conto. Ripartire è assolutamente necessario e a tal proposito i vari Governi stanno approntando strategie e misure ad hoc per sostenere aziende, cittadini, contribuenti, famiglie nel difficile percorso di ripresa. A tale proposito è sicuramente degna di nota la notizia che, a partire dal prossimo 20 settembre, potranno essere presentate le domande da parte delle grandi imprese che vogliono avvalersi di un aiuto che può essere fondamentale, ossia l'accesso al fondo di 400 milioni di euro istituito dal Ministero dello Sviluppo Economico. È stato proprio il MISE a render nota la data di partenza della presentazione delle richieste per l'accesso al suddetto Fondo, realizzato proprio dal medesimo Ministero e avente come potenziali beneficiari le grandi imprese che, a causa della situazione creata dal Covid-19, si sono venute a trovare in una situazione di difficoltà temporanea. La misura in questione, ricordiamo, è stata introdotta nel nostro corpus normativo mediante l'articolo 37 del Decreto Legge n. 41 datato 22 marzo 2021 e ha come obiettivo proprio quello di favorire il rilancio e la continuità dell'attività di impresa di quelle aziende che si trovano a operare sul territorio nazionale in un momento molto complesso, tanto da rivolgersi anche a quelle imprese attualmente in amministrazione straordinaria. A tal proposito si prevede la possibilità di concedere finanziamenti fortemente agevolati e rimborsabili in 5 anni: oggetto di tale agevolazione, come detto, le grandi imprese, individuate come aziende con almeno 250 dipendenti e con un bilancio che superi i 43 milioni di euro (o un fatturato superiore ai 50 milioni di euro). La possibilità di accedere a un finanziamento ha come premessa indispensabile la presentazione di un piano di rilancio dell'impresa stessa. Le domande andranno presentate tassativamente in modalità elettronica nel periodo compreso fra le ore 12:00 del 20 settembre 2021 e le ore 11:59 del 2 novembre 2021.