Iscritto all'Albo CAF del Ministero delle Finanze n.00066




click 42 Originale Aumenta Aumenta PDF Stampa Indietro

15/07/2021 - SOSTEGNI, ECCO CHI NE HA BENEFICIATO

È opinione comune che i sostegni erogati dallo Stato per fronteggiare la grave emergenza economica, frutto delle misure restrittive adottate per provare ad arginare i contagi del Coronavirus, siano stati di fondamentale importanza per evitare il collasso di diversi comparti cruciali per il nostro sistema economico. Lo sforzo compiuto dallo Stato è considerato senza precedenti e dovrà adesso dare i suoi frutti con l'aiuto di altri interventi miranti a favorire la ripresa; allo stesso tempo, però, ora è in qualche modo il momento giusto per fare una sorta di bilancio degli interventi pubblici a favore dei settori in difficoltà. Le interrogazioni in Commissione finanze dei giorni scorsi hanno portato alle risposte necessarie da parte delle istituzioni, con i dati che l'Agenzia delle Entrate ha fornito al Ministero dell'Economia e delle Finanze: la prima cifra da tenere in considerazione in tal senso è quella dei quasi 21 miliardi di euro (20,8 per la precisione) che sono stari erogati dalle Entrate come contributo a fondo perduto. Di tale cifra, sicuramente molto significativa, la parte più alta, ossia 4 miliardi e 900 milioni di euro, è stata appannaggio di quello che è risultato essere il settore più "aiutato", vale a dire quello dei servizi di alloggio e di ristorazione. Al secondo posto in questa particolare graduatoria troviamo il settore del commercio all'ingrosso e al dettaglio e riparazione di autoveicoli e motocicli, a cui sono stari destinati 4 miliardi e 600 milioni di euro; segue poi, con 2 miliardi e 100 milioni di euro il settore relativo alle attività manifatturiere. Adesso l'auspicio è che non si debba più ricorrere, perlomeno nel medio e lungo periodo, a ulteriori misure atte a ridurre l'entità delle perdite legate a nuove restrizioni, ma che finalmente si possa puntare a far crescere l'economia, la produttività e il lavoro e che qualsiasi intervento possa andare in questa direzione.