Iscritto all'Albo CAF del Ministero delle Finanze n.00066




click 68 Originale Aumenta Aumenta PDF Stampa Indietro

09/06/2021 - ECONOMIA DIGITALE: PRESSIONI PER ALIQUOTA MINIMA AL 15%

Il fatto che la fiscalità debba adeguarsi alla realtà sociale entro cui si trova inserita è un principio ineludibile che, se ignorato, genera situazioni sempre più difficili da gestire e, soprattutto, sempre più lontane dal concetto di equità, che dovrebbe invece essere alla base del rapporto fra Stato e contribuenti. A tal proposito un tema particolarmente caldo è quello della necessità di applicare un'aliquota minima condivisa da applicare ai giganti del web e, in genere, ai profitti fatti registrare da alcuni colossi dell'economia digitale, restii ad accettare tali imposizioni. Se fino a oggi le regole in materia hanno sempre mostrato lacune importanti dovute alla difficoltò di adeguare le norme al mutato panorama sociale e tecnologico, oggi appare chiaro come sia del tutto fuori luogo limitarsi a dichiarare i profitti secondo il principio della presenza fisica di una determinata società in un Paese. La necessità di un cambiamento per certi versi epocale è sempre più impellente e ormai il cerchio si sta stringendo sempre più attorno alle multinazionali del digitale: l'accordo per imporre l'aliquota minima del 15% sui profitti segna dunque un momento storico nella fiscalità internazionale, che ha il dovere di essere più efficiente ed equa, anche per consentire ai governi di poter contare su risorse perse per troppo tempo e ormai da considerare come somme da sottrarre a quella che è una vera e propria elusione fiscale. I diversi Stati puntano ora a una soluzione globale e condivisa in sede OCSE affinchè gli enormi profitti fatti registrare dalle aziende attive online diano luogo a un pagamento adeguato delle tasse, al pari delle aziende operanti in qualsiasi altro settore produttivo. A capitanare questa nuova spinta sono Italia, Francia, Spagna e Germania, forti dell'appoggio dei vari Paesi dell'Unione Europea nonchè di un altro autorevole soggetto internazionale, ossia gli Stati Uniti d'America.