Iscritto all'Albo CAF del Ministero delle Finanze n.00066




click 41 Originale Aumenta Aumenta PDF Stampa Indietro

21/04/2021 - SOSTEGNI, BILANCIO E SCADENZA

Lo Stato inizia a tirare le somme relativamente agli aiuti erogati per contrastare l'emergenza economica di portata nazionale legata alle severe misure restrittive adottate al fine di contenere i contagi da Coronavirus. Il 16 aprile scorso l'Agenzia delle Entrate ha provveduto, attraverso un comunicato stampa, a render noti i dati legati a un tipo particolare di intervento statale, ossia il contributo a fondo perduto stabilito dall'articolo 1 del Decreto Legge n. 41 del 22 marzo 2021, vale a dire l'ormai famoso Decreto Sostegni. In merito al tema in questione, nella comunicazione fornita dalle Entrate balza all'occhio la somma notevole versata a beneficio degli operatori economici colpiti dalle difficoltà economiche legate agli effetti della pandemia, poiché viene reso noto che i pagamenti a favore di lavoratori autonomi e imprese ammontano a un totale che supera i 3 miliardi di euro. Andando più nello specifico, si precisa che un totale di circa 625 milioni di euro sono stati destinati a chi esercita il commercio all'ingrosso e al dettaglio di motocicli e autoveicoli, mentre altri 608 milioni di euro circa sono andati alle attività legate ai servizi di ristorazione e alloggio; le attività manifatturiere, dal canto loro hanno usufruito di 336 milioni di euro circa e pressapoco altri 324 milioni di euro sono arrivati al settore edilizio. Per presentare le istanze relative all'accesso ai benefici legati al Decreto Sostegni c'è ancora un po' di tempo: la deadline al riguardo è fissata per il 28 maggio 2021.