Iscritto all'Albo CAF del Ministero delle Finanze n.00066




click 649 Originale Aumenta Aumenta PDF Stampa Indietro

02/03/2021 - ASILI NIDO, OK AL BONUS

"Agevolazioni per la frequenza di asili nido pubblici e privati o forme di supporto presso la propria abitazione (articolo 1, comma 355, della legge 11 dicembre 2016, n. 232), Domande 2021": questo l'oggetto di un tanto atteso quanto importante messaggio pubblicato sul sito dell'INPS pochi giorni fa. Il messaggio n. 802 del 24 febbraio 2021 che ha trovato spazio sulla pagina dell'Istituto Nazionale di Previdenza Sociale è, senza dubbio, un momento di rilievo per quanto riguarda le comunicazioni fra Stato e cittadini in una fase che continua a essere parecchio delicata. Molte famiglie erano in attesa di avere conferma circa la possibilità di poter contare, anche per l'anno in corso, su un piccolo ma comunque prezioso appoggio per il pagamento delle rette relative alla frequenza dei propri figli dell'asilo nido, sia esso pubblico o privato, ovvero per il ricorso a specifiche forme di supporto presso la propria abitazione per i bambini con età non superiore ai tre anni e affetti da patologie considerate gravi. Il soggetto titolato a richiedere il rimborso è il genitore che sostiene l'onere del pagamento delle rette (o delle spese per il supporto presso la dimora di famiglia), soggetto che dovrà indicare quali mensilità del 2021 sono oggetto della medesima richiesta: naturalmente è indispensabile, ai fini dell'accoglimento della richiesta, presentare la documentazione che provi l'avvenuto pagamento delle rette. Occorre prestare attenzione al fatto che le ricevute dei pagamenti dovranno essere presentate entro la fine del mese a cui si riferiscono e, in ogni caso, non oltre il termine ultimo del 1° aprile 2022. Per tutte le informazioni e i dettagli tecnici relativi alla corretta presentazione delle domande invitiamo i contribuenti a contattare una delle sedi del Caf Italia presenti su tutto il territorio nazionale.