Iscritto all'Albo CAF del Ministero delle Finanze n.00066




click 70 Originale Aumenta Aumenta PDF Stampa Indietro

15/02/2021 - CHIARIMENTI SU BONUS AFFITTI

Arriva un chiarimento importante per quel che concerne la possibilità di usufruire di un'agevolazione legata alla corresponsione degli affitti da parte delle aziende: si tratta di una notizia di sicuro interesse per migliaia di contribuenti in una fase così delicata, dove la diffusione del Covid-19 costringe ancora le istituzioni ad adottare misure fortemente restrittive e parecchio penalizzanti per il mondo del lavoro. Mediante la risposta a Interpello numero 102 risalente all'11 febbraio 2021 dell'Agenzia delle Entrate, infatti, viene evidenziato come il bonus affitti spetti anche a quelle aziende che effettuano attività di commercio al dettaglio e i cui ricavi (o compensi) risultino superiori al tetto dei 5 milioni di euro, con la precisazione che, in tal caso, il bonus si concretizzerà nella misura del 20%. Ricordiamo che, nel contesto delle misure adottate per fronteggiare le difficoltà legate alla diffusione del Covid - 19 e alle problematiche connesse a tale fenomeno, il Decreto Rilancio (Decreto Legge n. 34 del 19 maggio 2020), all'articolo 28, stabilisce che i soggetti che esercitano attività di impresa e i cui ricavi non superino il tetto dei 5 milioni di euro nel periodo di imposta precedente a quello in cui entra in vigore il Decreto Rilancio medesimo, hanno diritto a un credito di imposta equivalente al 60% del canone mensile di locazione, leasing o concessione dei beni immobili a uso non abitativo, ma destinati alla propria attività.