Iscritto all'Albo CAF del Ministero delle Finanze n.00066




click 57 Originale Aumenta Aumenta PDF Stampa Indietro

30/11/2020 - INTERNI, COMUNE ED ENTRATE, PATTO ANTI-EVASIONE

Da anni la difficile lotta contro i fenomeni di evasione ed elusione fiscale si è particolarmente intensificata e ha posto le basi della sua strategia su una particolare parola d'ordine, ossia "collaborazione". Si sono infatti moltiplicati i casi di sostegno reciproco, attraverso lo scambio di dati e informazioni e attraverso misure condivise e operazioni concertate, tra enti e istituzioni di diversa natura e a qualsiasi livello. Tale modalità di agire ha dato indubbiamente ottimi risultati e ha indicato la maniera migliore per impostare la battaglia contro una delle piaghe più gravi che intacca la salute dei conti pubblici, danneggiando in modo pesante l'intera collettività. In tal senso è degno di nota l'accordo fra tre diversi soggetti al fine di combattere un tipo specifico di evasione, quella cioè dell'imposta di soggiorno. Il decreto interministeriale dello scorso 11 novembre ha fissato criteri precisi destinati a guidare l'intesa fra Ministero dell'Interno, Agenzia delle Entrate e Comuni, che si scambieranno i dati sui titolato delle strutture ricettive. Si tratta di una misura importante, che va a rafforzare la lotta contro questo tipo di violazione delle regole e che si spera possa portare a risultati concreti.