Iscritto all'Albo CAF del Ministero delle Finanze n.00066




click 41 Originale Aumenta Aumenta PDF Stampa Indietro

20/11/2020 - LEGGE DI BILANCIO, NOVITĄ IN BOZZA

"Desta grandissima curiosità il contenuto della bozza della Legge di Bilancio 2021, con tutte le misure e i provvedimenti che fanno parte del testo che dovrà fornire le linee guida del sistema economico del prossimo anno - sono le parole della Dottoressa Maria Emilda Sergio, Amministratore Unico del Caf Italia - e fungere da riferimento per il Paese in un periodo storico unico, caratterizzato da un'emergenza straordinaria che riguarda tutti. Non è assolutamente facile riuscire a inquadrare in maniera completa e con la dovuta lucidità la situazione generale - aggiunge l'Amministratore Unico del Caf Italia - e sarà fondamentale agire con grande senso di responsabilità e tenendo conto delle esigenze sanitarie e di quelle economiche".

Di fondamentale importanza ogni anno, per via del peso specifico delle indicazioni in essa contenute, la Legge di Bilancio acquista sul finire del 2020 e in proiezione del 2021, un valore inestimabile in termini di impatto sulla realtà socio-economica italiana. E tra proroghe di agevolazioni di natura fiscale e l'istituzione ad hoc di nuovi fondi destinati a diverse categorie, vengono previste nuove forme di sostegno per affrontare il ritorno delle gravi difficoltà di carattere lavorativo ed economico che purtroppo investono nuovamente il Paese a causa della pandemia da Covid-19 e delle conseguenti misure restrittive poste in essere per provare a fermare i contagi.

Il testo della sopra citata Legge di Bilancio, che ha beneficiato dell'ok da parte del Consiglio dei Ministri lo scorso 16 novembre, prevede uno stanziamento di somme importanti, pari a 38 miliardi di euro e si divide in 228 articoli. C'è indubbiamente molta carne al fuoco, si parla della tanto attesa riforma del Fisco e della cosiddetta "Lotteria degli scontrini", così come si affronta la questione dei fondi a sostegno dell'imprenditoria femminile e della proroga del credito di imposta per gli investimenti nelle regioni del Meridione fino a tutto il 2022. Insomma, nei prossimi giorni vedremo in maniera ancora più chiara e precisa gli sviluppi del lavoro sulla Legge di Bilancio, sperando di avere notizie incoraggianti anche sul fronte della lotta al Coronavirus.

"Sono indubbiamente settimane di cruciale importanza, dove la preoccupazione e la stanchezza potrebbero avere un ruolo preponderante e dove occorre, ancor di più, dare fondo a tutte le risorse per reagire a una situazione ancora molto delicata e complessa - sostiene l'Amministratore Unico del Caf Italia, la Dottoressa Maria Emilda Sergio - che però non deve portare alla rassegnazione. Siamo sicuri che esistano i margini per puntare sulla crescita e per sperare che le cose possano migliorare anche nello spazio di pochi mesi, a patto che, però - aggiunge la Dottoressa Maria Emilda Sergio - si pensi al bene della collettività e si abbia il coraggio di mettere in atto misure coraggiose ed efficaci, a partire dalla realizzazione della riforma fiscale in tempi brevi".