Iscritto all'Albo CAF del Ministero delle Finanze n.00066




click 74 Originale Aumenta Aumenta PDF Stampa Indietro

21/09/2020 - SUPERBONUS, OCCHIO AI NECESSARI ADEMPIMENTI

L'argomento del Superbonus è indubbiamente uno dei più discussi in assoluto in questa delicata fase per il sistema economico del nostro Paese, anche perché fra le numerosissime misure adottate negli ultimi mesi per contenere e fronteggiare le gravi conseguenze dell'epidemia da Coronavirus, esso rappresenta una sorta di caso a sé e suscita innegabilmente molto interesse anche per via della detrazione prevista pari al 110%. Ovviamente occorre avere le giuste informazioni in merito, sia per quel che concerne le modalità di richiesta e di utilizzo di tale importante beneficio fiscale, sia per quanto riguarda tempistiche e limiti, sia innanzitutto in merito ai requisiti per gli aventi diritto. Concentrando l'attenzione sul modo corretto di mettere in atto i necessari adempimenti, si segnala la necessità di effettuare il pagamento attraverso il mezzo del bonifico, bancario o postale, da cui devono obbligatoriamente risultare elementi precisi, ossia: la causale del versamento, il codice fiscale di colui che beneficia della detrazione e il numero di partita Iva (o il codice fiscale) del soggetto a favore del quale si effettua il bonifico; va altresí aggiunto che l'obbligo di provvedere al pagamento con bonifico non sussiste per i soggetti che esercitano attività di impresa.I riferimenti che chiariscono tali obblighi sono la Circolare n. 24/E a firma dell'Agenzia delle Entrate dello scorso 8 agosto e una FAQ pubblicata sul sito della medesima Agenzia. Oltre al pagamento a mezzo bonifico, per ottenere il beneficio in oggetto occorre acquisire il visto di conformità e l'asseverazione del rispetto dei requisiti di natura tecnica. Per tutte le informazioni dettagliate su questo importante argomento invitiamo a contattare le sedi del Caf Italia presenti su tutto il territorio nazionale.