Iscritto all'Albo CAF del Ministero delle Finanze n.00066




click 148 Originale Aumenta Aumenta PDF Stampa Indietro

30/07/2020 - BONUS VACANZE E CONCETTO D NUCLEO FAMILIARE: CIRCOLARE DELLE ENTRATE

La pandemia mondiale che ha purtroppo caratterizzato il 2020 non può dirsi ancora sconfitta, anche se fortunatamente i dati in molti Paesi parlano di un miglioramento importante rispetto ai mesi scorsi: inizialmente colpita in maniera molto dura, l’Italia ha saputo reagire e mettere in campo misure di contenimento sicuramente difficili per tutti i cittadini ma alla lunga rivelatesi efficaci. Al di là dell’analisi sulla gestione di una situazione straordinaria e drammatica che sicuramente non può essere approfondita in questa sede, si deve continuare ad affrontare adesso la gestione della fase successiva, ponendo grande attenzione alle misure da adottare per il rilancio del’economia, regolamentando al meglio anche le soluzione messe in campo qualche settimana fa. Tra le iniziative più discusse troviamo indubbiamente il bonus vacanze, bonus salutato con soddisfazione per via del duplice, importantissimo obiettivo che si mirava a raggiungere tramite esso, ossia incentivare le vacanze in Italia e sostenere individui e famiglie nella fase di normalizzazione, fase che passa inevitabilmente anche attraverso la ripresa della vita di tutti i giorni e anche della gestione del tempo libero. Tuttavia il bonus ha attirato parecchie critiche perché non chiarissimo nella sua applicazione, tanti che di recente si è reso necessario un intervento da parte dell’Agenzia delle Entrate che, mediante la Circolare n. 18/E datata 3 luglio 2020, ha provveduto a fornire chiarimenti importanti riguardo all’ambito soggettivo di applicazione del bonus medesimo. In particolare, la circolare si concentra sul concetto di nucleo familiare, oggetto del beneficio in questione, individuando il riferimento normativo preciso all’articolo 3 del Decreto del Presidente del Consiglio dei Ministri n. 159 del 5 dicembre 2013: di conseguenza, il nucleo familiare è da intendersi come quello formato dai componenti la famiglia anagrafica ala data di presentazione della Dichiarazione sostitutiva unica, che è poi la base per il calcolo dell’ISEE (Indicatore della Situazione Economica Equivalente). Va altresì ricordato che una famiglia anagrafica può essere composta anche da un unico membro e che il credito di imposta del bonus vacanze può essere utilizzato da un solo membro per nucleo familiare.