Iscritto all'Albo CAF del Ministero delle Finanze n.00066




click 105 Originale Aumenta Aumenta PDF Stampa Indietro

15/05/2020 - SISMABONUS ED ECOBONUS, CHIARIMENTI SULLA CESSIONE DEL CREDITO

Con l'approvazione del Decreto Rilancio si apre una nuova fase per il Paese, un periodo cruciale per provare a far ripartire l'intero sistema economico e occupazionale dopo il dramma legato alla diffusione del Coronavirus, dramma che ha portato alla chiusura di quasi tutte le attivitā produttive sul territorio nazionale, con conseguenze molto gravi per la stragrande maggioranza della popolazione. Per la ripartenza č comunque bene avere le idee chiare anche sugli strumenti a disposizione dei contribuenti anche nei periodi ordinari, come ad esempio le agevolazioni fiscali previste dalla legge. A tal proposito, un ruolo importante viene giocato dal credito di imposta e di recente sono arrivate spiegazioni ulteriori in meriro alle modalitā attraverso cui č possibile cedere tale beneficio ad altri soggetti, con riferimento particolare al Sismabonus e all'Ecobonus. A tal proposito, l'Agenzia delle Entrate ha evidenziato come la cessione di questi bonus č assolutamente legittima anche a livello parziale e in favore di diversi beneficiari, oltre che in tempi diversi e pure nel caso in cui alcune rate del credito fossero giā state utilizzate in compensazione. Tali importanti puntualizzazioni arrivano attraverso la risposta n 126 datata 8 maggio 2020 a un interpello di una societā. Altro importantissimo chiarimento fornito dalle Entrate č quello di sottolineare che non č possibile, per il cessionario, cedere a sua volta il credito a un terzo soggetto.