Iscritto all'Albo CAF del Ministero delle Finanze n.00066




click 133 Originale Aumenta Aumenta PDF Stampa Indietro

23/03/2020 - EMERGENZA COVID-19, ECCO IL VOUCHER BABY SITTER

Al cospetto di una situazione senza precedenti come quella attuale, condizionata in maniera totale dalla diffusione del COVID-19, noto come Coronavirus, è estremamente complesso mettere in atto provvedimenti efficaci in tempi brevi per tutelare anche i contribuenti appartenenti alle diverse categorie. Particolarmente delicata la situazione per i lavoratori costretti ad andare al lavoro e in seria difficoltà riguardo alla gestione di figli piccoli, considerando che ovviamente le scuole sono chiuse. A tal proposito, il Decreto Legge “Cura Italia” interviene istituendo un nuovo tipo di sostegno alle famiglie che devono fare i conti col problema sopra illustrato: nello specifico, i nuclei famigliari con figli piccoli potranno richiedere un voucher baby sitter il cui valore è pari a 600 euro. In particolare, tale beneficio può essere richiesto da famiglie in cui entrambi i genitori lavorano (e non abbiano possibilità di ricorrere allo smartworking), siano presenti figli di età non superiore ai 12 anni o figli disabili di qualsivoglia età che frequentino scuole o centri sociosanitari. Tale beneficio è da considerarsi alternativo al congedo parentale o familiare di 15 giorni che può essere richiesto dai lavoratori dipendenti o dai collaboratori. Adesso si attende la Circolare Inps per i dettagli relativi all’applicazione del provvedimento che, si spera, verrà replicato anche per il mese di aprile.