Iscritto all'Albo CAF del Ministero delle Finanze n.00066




click 129 Originale Aumenta Aumenta PDF Stampa Indietro

07/01/2020 - CANONE TELEVISIVO: NEL 2020 SOGLIA PER ESENZIONE PIÙ ALTA

l canone Rai (in realtà così detto in maniera impropria, considerando che si tratta di canone televisivo) rappresenta da tempo una delle imposte più discusse nel nostro Paese; senza addentrarci però su riflessioni legate alle polemiche che lo accompagnano e che esulano dalle informazioni date in questa sede, ci soffermiamo su un aspetto di tale pagamento che interessa i contribuenti. In conseguenza di quanto disposto mediante il decreto del ministro dell'economia e delle finanze di concerto con il ministro dello sviluppo economico, pubblicato in Gazzetta ufficiale del 27/12/2019, per il 2020 è stata ampliata la soglia di esenzione da 6.713,98 euro a 8 mila euro dal pagamento del canone di abbonamento televisivo per soggetti di età pari o superiore a 75 anni. L’ampliamento sopra descritto è legato anche alla scelta compiuta qualche anno fa di inserire il canone nella bolletta dell’energia elettrica: ciò ha generato maggiori introiti, oltre al fatto che ha permesso il rispetto di una regola che precedentemente non veniva osservata da un numero molto alto di contribuenti. È indispensabile ricordare che l’esenzione prevista per legge non è automatica, ma è legata alla specifica richiesta da presentare, tramite modulo online o raccomandata, all’Agenzia delle Entrate, entro la data del 31 gennaio 2020.