Iscritto all'Albo CAF del Ministero delle Finanze n.00066



click 21 Originale Aumenta Aumenta PDF Stampa Indietro

03/07/2019 - DOPPIA IMPOSIZIONE E CONTROVERSIE FISCALI, MAGGIORE EFFICIENZA COL NUOVO SISTEMA UE

Il problema della doppia imposizione rischia di dar vita a contenziosi e problematiche interpretative che potrebbero potenzialmente trascinarsi per lungo tempo: proprio in ragione di tale possibilità, si cerca da tempo una soluzione per accorciare i tempi rendendo più chiare le disposizioni normative in materia. A tale proposito arriva dalla Commissione Europea una novità importante, poiché è entrato in vigore il nuovo sistema a marchio UE per la risoluzione delle controversie fiscali fra Stati membri, proprio per quel che concerne il problema della doppia imposizione. In virtù di queste nuove regole, verrà garantita una risoluzione al contempo efficace e rapida, con vantaggi notevoli in termini di semplificazione per cittadini e imprese, nonché con un livello più alto di trasparenza. Uno dei principali nodi della questione è il fattore tempo: col nuovo sistema si stabilisce un termine massimo di due anni entro cui portare a conclusione le controversie di natura fiscale legate per l’appunto alle difficoltà interpretative e alla corretta applicazione delle convenzioni internazionali in materia di doppia imposizione. Il fattore tempo e la necessità di puntare su scadenze certe è di fondamentale importanza, soprattutto alla luce del fatto che, su un totale di circa 2mila controversie pendenti nell’area UE ad oggi, quasi la metà sono state avviate da più di due anni. In seno all’Unione Europea viene espressa soddisfazione per l’adozione del nuovo sistema, realizzato nell’ottica di dar vita a un Fisco più equo, efficiente e trasparente.