Iscritto all'Albo CAF del Ministero delle Finanze n.00066



click 45 Originale Aumenta Aumenta PDF Stampa Indietro

03/05/2019 - ELUSIONE FISCALE, ONU IN PRIMA LINEA

La lotta ai fenomeni di evasione ed elusione fiscale, come si sa, è da tempo una questione che ha abbondantemente varcato i confini nazionali dei singoli Stati per entrare in uno spazio decisamente più ampio: sempre più spesso, infatti, si agisce in tal senso attraverso accordi sovranazionali o mediante l'azione di enti come ad esempio l'Unione Europea, particolarmente attiva negli ultimi anni sulla materia in questione. Di recente, anche in seno all'Organizzazione delle nazioni unite ha avuto luogo un'importante discussione dedicata a questo tema: in particolare, la conferenza straordinaria “Fiscalità e digitalizzazione dell'economia” avvenuta al Consiglio economico e sociale dell'Onu ha individuato due pilastri fondamentali contro l'elusione fiscale. Per tassare i giganti digitali, infatti, si può mettere in atto un processo che porti a regole nuove per allocare i profitti ovvero azzerare i rischi di elusione generati da strutture giuridiche complesse che consentono di allocare i profitti in giurisdizioni caratterizzate da fiscalità privilegiata. La discussione ha coinvolto diverse personalità importanti tra delegati dei Paesi membri ed esperti fiscali, attivisti e accademici, e si inserisce in una dinamica più ampia che segue, tra l'altro, le proposte avanzate di recente dall'Ocse nell'ambito della possibile riforma del sistema fiscale internazionale. Sono attese ovviamente ulteriori novità in materia relativamente a un tema sempre più centrale per quel che riguarda la fiscalità mondiale.