Iscritto all'Albo CAF del Ministero delle Finanze n.00066



click 43 Originale Aumenta Aumenta PDF Stampa Indietro

18/04/2019 - E-FATTURA ANCHE PER GLI SCAMBI TRA ITALIA E SAN MARINO

Destinato a generare discussioni supplementari e a dar vita, probabilmente, ad ulteriori rimandi normativi, il decreto crescita approvato nei giorni scorsi dal Consiglio dei Ministri contiene numerose indicazioni dedicate a diversi argomenti: tra questi, c'è spazio anche per un chiarimento importante a livello fiscale per quel che concerne i rapporti fra Italia e San Marino. Tenuto conto, infatti, della natura particolare degli scambi fra questi due Paesi, della libera circolazione delle merci e della capillarità diffusa di tali scambi, e considerando la novità importantissima dell'introduzione della fattura elettronica obbligatoria per ogni operazione realizzata tra soggetti residenti o stabiliti in Italia, viene stabilita l'obbligatorietà di fatturazione elettronica anche nei rapporti commerciali fra l'Italia e San Marino. La modalità elettronica va dunque a sostituire la fattura cartacea e in quattro esemplari precedentemente utilizzata. La novità normativa descritta in queste righe ha come obiettivo precipuo quello di semplificare gli adempimenti certificativi, rendendoli di fatto allineati a quelli già applicabili su tutto il territorio italiano, provvedendo altresì a rafforzare e consolidare i rapporto economici tra i due Stati e introducendo uno strumento più efficace nell'assolvere in maniera corretta l'obbligo di imposta fra Italia e San Marino. L'esonero dall'obbligo della fatturazione elettronica dovrebbe però permanere per alcune categorie, come ad esempio per i soggetti passivi facenti parti del “regime di vantaggio”o per i soggetti riconducibili al regime forfettario.